Manuel Fois. Bring to the ground

Manuel Fois. Bring to the ground

Spazio ORR, Brescia

Spazio ORR é felice di presentare bring to the ground la quarta personale di Manuel Fois.

Assorbimento, riflessione e trasmissione sono fenomeni che avvengono quando la luce interagisce con la materia: quando l’energia radiante incide su un corpo, una parte viene assorbita, una parte viene riflessa e una parte trasmessa e per la legge di conservazione dell’energia, la somma delle quantità di energia rispettivamente assorbita, riflessa e trasmessa è uguale alla quantità di energia incidente.

La grande superficie specchiante, posta sul suolo, divide idealmente lo spazio in due sezioni; due coppie di amplificatori diffondono, restituendo, all’interno del luogo, suono e rumori nella stanza stessa.
L’immagine riflessa e i suoni prodotti dall’installazione sono il tentativo di copia speculare di un dato reale che viene restituito quindi all’ambiente, in modo aumentato.
Audio e immagine diventano così una sintesi artificiale, ricreata e riversata nell’ambiente, come a proporre un confronto fra una visione e la sua copia.

Manuel Fois (1995, Cagliari) vive e lavora fra Londra e Milano, ha conseguito i suoi studi presso la Saint Martins – University of the Art a Londra; il suo lavoro è caratterizzato da una fondamentale interazione tra glitch art e sound art, esplorando il flusso, il movimento e la sua forma del suono con riferimento alla New Aestetichs.

Spazio ORR is proud to present bring to the ground, the fourth solo show by Manuel Fois.

Absorption, reflection and transmission are phenomena that occur when light interacts with matter: when the radiant energy affects a body, a part is absorbed, a part is reflected, a part is transmitted and by the law of conservation of energy, the sum of the quantities of energy, respectively absorbed, reflected and transmitted is equal to the quantity of incident energy.
The large mirror surface on the ground ideally divides the space into two sections; two pairs of amplifiers spread, giving back, inside the place, the noise of the room itself. Images and sounds produced by the installation are the mirror image of a real datum, which is returned to the environment, in an increased way. Noises and images thus become an artificial synthesis, recreated and poured into the environment, as if to propose a comparison between a real vision and its copy.


Spazio ORR
Via Cremona 115, Brescia
[email protected], www.spazioorr.com/
Orari: su appuntamento
Ingresso gratuito